Il pensiero positivo è utile a tutti, adulti e bambini

Pensare positivo dovrebbe essere una buona abitudine sin da piccoli.

Ho letto diversi libri riguardo al pensiero positivo e tutti concordano nell’affermare che l’ottimismo fa bene alla salute fisica e mentale. Sentimenti di rabbia, angoscia e tristezza al contrario danneggiano mente e corpo.

Secondo la legge di attrazione:

  • se pensiamo a cose belle attiriamo altre cose belle
  • se pensiamo a cose brutte attiriamo altre cose brutte

Noi siamo gli artefici dei nostri

pensieri e cambiando i nostri pensieri possiamo vivere una vita migliore, innanzitutto ricca spiritualmente. Mi viene in mente Il gioco della felicità di Pollyanna, il gioco del saper cogliere il meglio che c’è in ogni situazione. La bambina, nel celebre cartone animato, cerca sempre di trovare il lato positivo delle cose grazie agli insegnamenti di suo padre.

La scrittrice Louise L. Hay, apprezzata in tutto il mondo per i numerosi manuali di self help, meditazioni guidate, frasi e corsi, è una delle icone viventi del pensiero positivo dei nostri giorni. L’aspetto che ha reso famosa Louise L. Hay è stato la capacità di reagire con il pensiero positivo ad una serie di eventi spiacevoli. Lei stessa afferma che pensare positivo dovrebbe essere una buona abitudine sin da piccoli.

Io Penso, Io Sono! (eBook) Louise L. Hay Io Penso, Io Sono! Insegna ai bambini il potere delle affermazioni – Da 4 a 10 anni
Louise Hay
Qui trovi la versione ebook
Qui trovi la versione cartacea

Il libro Io penso, io sono! di L.Hay racchiude la sua filosofia di pensiero positivo rivolto ai bambini. I piccoli sono spugne che assorbono velocemente tutto quello che li circonda e che sentono nel loro ambiente. Alcuni bambini introversi si soffermano su diverse difficoltà e riflettono da soli, senza trovare delle soluzioni. Leggendo il libro con mia figlia abbiamo scoperto un nuovo modo di interpretare i suoi piccoli problemi quotidiani. Nelle poche ed intense pagine, ricche di piacevoli illustrazioni, ci sono tanti  esempi di circostanze negative trasformate in positive.

Il libro riprende le classiche frasi negative che spesso i bambini dicono o pensano addirittura in silenzio come ad esempio:

  • frasi legate al sentirsi esclusi da un gruppo
  • pensieri legati all’aspetto fisico
  • frasi legate agli errori che inevitabilmente si commettono
  • pensieri legati al desiderare oltre, non apprezzando quel che già si ha

L’amore per sè stessi e la gratitudine sono parte integrante del pensiero positivo ed è bello vedere che possiamo aiutare i nostri bambini a crescere con maggiore serenità utilizzando soltanto parole diverse.

Share / Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 thoughts on “Positivo: penso bene cresco bene

  1. condivido in pieno e il fatto di sensibilizzare i bambini sin da piccoli è importantissimo, trasmettergli l’importanza del pensiero positivo farà la differenza nella loro vita se recepito nel modo giusto!

Rispondi