dry brushing massaggio secco spazzola brush hydrea london mybarrDry brushing o massaggio a secco: 10 motivi per farlo e dire addio a pelle secca e cellulite. Come scegliere la spazzola giusta dry brush per viso/corpo

Se una delle cause della cellulite è la cattiva circolazione, capirete perchè il dry brushing è un metodo apprezzato per contrastare cellulite e ritenzione idrica. Il dry brushing non è nient’altro che un massaggio a secco: vi serviranno solo una buona spazzola con setole naturali e 3 minuti di tempo, meglio se al mattino.

L’ho provata e vi spiego perchè piace a me e potrebbe piacere pure a voi:

  1. migliora il benessere del corpo ma anche della mente
  2. elimina le tossine (effetto detox)
  3. esfolia la pelle
  4. riduce la cellulite
  5. elimina lo stress
  6. attiva la circolazione sanguigna
  7. illumina la pelle
  8. elimina la pelle secca
  9. è economica
  10. è in voga ad Hollywood

E’ stato proprio leggendo Goop, il blog di Gwyneth Paltrow, che ho incontrato termini come dry body brushing e dry brush. Dry brush è la spazzola che permette il massaggio a secco, quindi senza nessun olio o prodotto. Non vi sembra comodo e veloce? Quante volte ci spalmiamo di prodotti anticellulite e dobbiamo aspettare prima di vestirci?

Come scegliere una buona spazzola per il dry brushing o spazzolatura a secco

Mi sono documentata bene prima di acquistare questa spazzola: desideravo utilizzarla subito per beneficiare di tutti i 10 punti che vi ho elencato.

Ecco le caratteristiche principali della spazzola per il dry brush:

  • è totalmente naturale e certificata (manico in legno di faggio e setole in cactus)
  • ha setole rigide che tuttavia non danno fastidio nè irritazioni
  • è di buona qualità (non tende a perdere setole)
  • ha un costo accessibile
  • è appendibile grazie ad un cordoncino
  • ha il manico lungo per raggiungere facilmente la schiena
  • permette un massaggio professionale a casa

Già perchè il massaggio a secco lo potete effettuare anche negli istituti di bellezza, ma vi costerà molto di più. Inoltre, come tutti i trattamenti che ho provato nella mia vita, o li fai con costanza o non ottieni alcun risultato!

Ho scelto il modello Sauna Brush con setole in cactus di Hydrèa London: è fantastica anche dal punto di vista estetico! Dato che arriva cartellinata, può essere un’idea regalo originale per Natale.

Come utilizzare la spazzola per il dry brushing

Scordatevi i prodotti da spalmare: caso mai voleste aumentare i benefici, solo dopo il massaggio a secco potete utilizzare un olio anticellulite. Ma procediamo con ordine.

Ogni mattina prima di lavarmi vado in bagno, mi denudo, prendo la mia spazzola ed effettuo dei massaggi circolari, dal basso verso l’alto, in direzione del cuore. Parto dai piedi e finisco con la schiena. Mi soffermo maggiormente su gambe, polpacci, cosce, glutei, pancia e fianchi, zone critiche!

Massaggio senza premere troppo per non graffiarmi: impiego meno di 5 minuti!

Al termine mi butto dentro la doccia e dopo, se ho tempo e voglia, spalmo un prodotto rassodante o anticellulite. Comincia così la mia giornata.

In pochi giorni ho risolto un problema che mi causava imbarazzo: nonostante mettessi creme idratanti e facessi scrub, avevo la pelle di cosce e gambe molto secca. Massaggiandomi con la spazzola di cactus la pelle del mio corpo è tornata quella di una volta, morbida e liscia.

Per effettuare il dry brushing sul viso vi consiglio invece una spazzola più soft, come Wooden Facial Brush di Hydrèa London.

Ragazze, avete mai provato il massaggio a secco? Fatemelo sapere nei commenti!

Share / Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

10 thoughts on “Dry brushing: con la spazzolatura a secco addio cellulite!

    1. Ciao Ilenia, questo trattamento rende subito la pelle più bella… ieri sera l’ho provato sul viso: sono molto soddisfatta! Buona serata 🙂

  1. Ciao Daniela, ti capisco, anch’io ho una bimba e so quanto è duro conciliare tutto al mattino. Ti assicuro che la spazzola è quanto di più veloce esista! Buona serata

Rispondi