multimasking 360 mask belle azul maschere viso mybarrCombinando più maschere sul viso con il multimasking otteniamo una pelle idratata e luminosa senza imperfezioni. Review 360 Mask Collection di Belle Azul

Quando con una sola maschera non riusciamo ad ottenere tutti i risultati desiderati, ecco che possiamo provare il multimasking sul viso. Ho provato il kit 360 Mask Collection dell’azienda spagnola Belle Azul: una grande novità nel settore cosmetico che come beauty blogger non potevo lasciarmi sfuggire! Oggi vi spiegherò che cos’è il multimasking e come ottenere una pelle bellissima usando una combinazione di 3 maschere facciali.

Multimasking, quello sconosciuto!

La pelle del viso non è uniforme: la zona T (fronte, naso, mento) ha bisogno di essere purificata mentre le guance richiedono maggiore luminosità. Lo sapete che il contorno occhi ha bisogno di un prodotto più delicato e che magari abbia un effetto antiage? Spesso le maschere per il contorno occhi sono vendute in comodi patch: io mi trovo bene con quelli dell’azienda FaceD, che avevo recensito tempo fa.

Se già con una maschera riusciamo ad ottenere un risultato, ad esempio in termini di idratazione o luminosità, pensate al grande risultato che otterrete combinando più maschere: ecco perchè si chiama multimasking!

All’estero sono tante le aziende che hanno presentato kit specifici per il multimasking: un esempio è il kit in maschere di Glamglow, acquistabile su Sephora a 39,90 euro. Se cercate un’alternativa economica valida, dovete provare il kit 360 Mask Collection di Belle Azul!

Il multimasking è servito con 360 Mask Collection

Il kit di Belle Azul comprende 3 maschere a base di burro di karitè ed olio di argan bio certificato Ecocert:

  • age filler (azzurra) con collagene, retinolo e argireline che dona effetto botox
  • instant detox (verde) con argilla bianca, tea tree oil e pepino
  • glow revival (rosa) con olio di jojoba, argilla rosa, pappa reale e ginseng

Le 3 maschere arrivano in un cofanetto di cartoncino e sono ognuna da 30 ml. Dato che di prodotto ne basta poco, si possono utilizzare varie volte. Io è la prima volta che provo delle maschere colorate in tonalità pastello, sono simpaticissime da indossare!

In base alle problematiche della nostra pelle, scegliamo dove posizionare un po’ di prodotto: la maschera azzurra mi ha fatto venire gli occhi a cuoricino perchè si può usare sul contorno occhi, a differenza di tante maschere che sono vietate in questa zona!

Nel mio caso, come antiage ho posizionato la maschera azzurra nella parte laterale sotto la bocca e sulla fronte, soggetta a rughe di espressione. Sul naso e sul mento ho messo uno strato di maschera verde per combattere le impurità, e sulle guancie quella rosa, come se fosse fard, per dare maggiore luminosità!
Mi è piaciuta tanto la consistenza burrosa di queste maschere senza profumi invadenti. Una volta passati 15 minuti circa si seccano ma non come le comuni maschere all’argilla che sono difficili da rimuovere. Utilizzo una spugnetta di luffa, inumidisco la pelle e massaggio, eliminando ogni residuo, prima con acqua tiepida e infine con acqua fredda per risvegliare la pelle.

Il kit 360 Mask Collection di Belle Azul, senza parabeni e ftalati è acquistabile online su Amazon ed in questo momento costa solo 17,90 euro.

Avete mai provato il multimasking? Cosa ne pensate? Attendo i vostri commenti!

Share / Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 thoughts on “Multimasking: una maschera diversa per ogni parte del viso!

  1. Wow, ogni volta ci presenti un prodotto nuovo, un prodotto interessante e mi fa piacere leggere il tuo blog per scoprire tante novità. Guarda il concetto di multimasking mi sembra molto interessante, ci farò un pensierino. Grazie per tutte queste bellissime recensioni. Buona giornata,
    Flo

Rispondi