Share / Condividi

Starskin gold mask: la maschera viso oro VIP per celebrità in bio cellulosa, illuminate e rivitalizzante con cocco fermentato - mybarrRecensione Starskin gold mask, maschera di lusso illuminante e rivitalizzante in bio-cellulosa con cocco fermentato e oro colloidale puro per apparire nei selfie come una vera celebrità

Oggi ho sfilato in passerella come un vero VIP fiero dell’effetto dodge and burn ottenuto con la mia Starskin Gold Mask. Sono grafico e fotografo, più di una volta ho usato in postproduzione l’effetto dodge and burn e mi sa che alla prossima proverò ad applicare

la maschera viso oro di Starskin direttamente al monitor (non ditelo a nessuno). Per questa occasione mi accontento di aver incastonato la maschera VIP sulla copertina di questo articolo e sul mio viso.

Perchè la Starskin gold mask è tanto chiacchierata?

Stiamo parlando di una maschera viso in tessuto di lusso, curata in ogni dettaglio. Il materiale usato per questa maschera è bio-cellulosa con ingredienti particolari. Addio tessuto in fibra!

La bio-cellulosa è una fibra naturale cento volte più sottile delle normali fibre vegetali. Questo tessuto ha un’altissima porosità capace di assorbire moltissimo prodotto e rilascia in modo più efficace le proprietà di cui è stata imbevuta. La bio-cellulosa è simile al collagene umano quindi molto più “bio compatibile” e la sua duttilità permette di creare una perfetta aderenza con la pelle. Immaginate di avere una maschera fluida, gelatinosa ma solida allo stesso tempo,  la bio cellulosa è proprio come indossare una seconda pelle.

Proprietà e INCI della Starskin gold mask

Come dicevo ci troviamo di fronte ad una luxury mask, in vendita da Douglas attualmente in sconto a 14,99€, a proposito, se siete curiosi di provare altri prodotti Starskin, Chiara vi aveva già parlato del brand con l’articolo sulla maschera mani.

Nel siero (30ml) con cui è imbevuta la bio-cellulosa spiccano il succo di cocco fermentato in modo naturale, idratante ed emolliente, l’estratto di primula notturna (56%) molto nutriente per ammorbidire la pelle, l’oro colloidale puro, una soluzione naturale composta da acqua e particelle d’oro che fa diminuire la comparsa di linee sottili, rughe e macchie solari, l’estratto di foglie di Ginkgo Biloba che aumenta la produzione di collagene, l’adenosina per rassodare e levigare le rughe e l’estratto di radice di kudzu come illuminante per una carnagione più uniforme.

Ecco l’INCI completo: Oenothera Biennis Flower Extract (Evening Primrose), Butylene Glycol, Glycerin, Niacinamide, Ethylhexyl Isononanoate, Ginkgo Biloba Leaf Extract, Portulaca Oleracea Extract, Persea Gratissima Oil, Cocos Nucifera Fruit Extract, Vaccinium Angustifolium Fruit Extract, 1,2-Hexanediol, Achillea Millefolium Extract, Arnica Montana Flower Extract, Artemisia Absinthium Extract, Chamomilla Recutita Flower Extract, Gentiana Lutea Root Extract, Betaine, Water (Aqua), Olea Europaea Fruit Oil, Rosa Canina Fruit Oil, Rosa Damascena Flower Water, Pueraria Thunbergiana Root Extract, Glycyrrhiza Glabra Root Extract, Adenosine, Angelica Dahurica Root Extract, Cnidium Officinale Root Extract, Corydalis Turtschaninovii Root Extract, Colloidal Gold (Nano), Paeonia Lactiflora Root Extract, Poncirus Trifoliata Fruit Extract, Tocopheryl Acetate, Ethyl Hexanediol, Hydroxyethyl Acrylate/Sodium Acryloyldimethyl Taurate Copolymer, Peg-7 Trimethylolpropane Coconut Ether, Polyisobutene, Pelargonium Graveolens Flower Oil, Simmondsia Chinensis Seed Extract, Phenoxyethanol, Citronellol, Geraniol, Rosa Damascena Flower Oil, Algae Extract, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Citric Acid

Come si usa la maschera viso Starskin gold mask

Per indossare questa corona, ehm, maschera, i passaggi da fare sono semplici ma un punto è fondamentale, vediamo insieme i passaggi:

  • detergere bene il viso, meglio ancora se facciamo un peeling
  • asciugare molto bene il viso
  • massaggiare delicatamente con le dita la confezione della maschera per uniformare la distribuzione del siero sulla maschera ed estrarre la maschera

Qui veniamo al punto saliente, attenzione perchè la maschera è protetta da due pellicole in tessuto. A prima vista sembra di avere tra le mani una normale maschera in tessuto ma in realtà bisogna “sbucciarla”. Vi allego la grafica della confezione per capire meglio.

Starskin gold mask: istruzioni per l'uso della maschera viso oro - mybarr

Proseguiamo quindi con applicare la maschera sul viso facendo attenzione a occhi e bocca:

  • aiutiamoci con i polpastrelli nella stesura della bio-cellulosa per eliminare le pieghe, la maschera aderirà perfettamente alla pelle del viso quasi come se fosse incollata infatti viene definita “una seconda pelle”
  • lasciare la maschera in posa per 15-20 minuti
  • rimuovere la maschera e far assorbire il siero in eccesso massaggiando delicatamente

Starskin consiglia di applicare questa maschera una o due volte a settimana e di utilizzare il siero rimasto nella confezione per massaggiare il collo.

Opinione di mybarr sulla Starskin gold mask

Ho deciso di provare la maschera viso oro di Starskin mentre facevo l’idromassaggio, gisto per calarrmi meglio nella parte del VIP. Risultato? Fashion e rilassato in un colpo solo.

La bio-cellulosa al tatto risulta insolita, un po’ scivolosa, come se avessimo tra le mani un budino di gelatina. La maschera è fresca, semi trasparente e morbidissima, quasi fantascientifica, per quanto mi riguarda potrebbe anche essere epidermide di alieno. Ok sono andato un po’ oltre con la fantasia ma essendo diventato una star potrei essere ingaggiato in Star Wars 18, non si sa mai!

Starskin gold mask, maschera viso in biocellulosa - la prova di mybarr

Durante la posa si avverte una sensazione di freschezza e più volte ho massaggiato la maschera sul viso per aiutare meglio la distribuzione del siero. Non è emerso nessun profumo predominante, si avverte un leggero sentore di cocco ma non troppo invadente.

Dopo aver rimosso la mia maschera di lusso ho massaggiato il siero in eccesso per qualche minuto sino ad assorbimento completo. La maschera, al contrario di quanto suggerisce Starskin, non l’ho gettata ma l’ho fatta seccare, credo che la terrò come prova di un atterraggio alieno.

Risultato: avevo accennato all’effetto dodge and burn ad inizio articolo? Proprio come quell’effetto mi sono ritrovato un viso luminoso con i toni della carnagione ridefiniti e giuro non faccio uso di fondotinta! Risultato spendido, la maschera oro di Starskin rende la carnagione luminosa, rassodata e liscia con quel bagliore patinato da vera star!


Share / Condividi

Rispondi