Share / Condividi

lush naked shop lush milano via torino evento mybarrLush naked shop a Milano in via Torino il primo negozio Lush al mondo che vende solo prodotti nudi senza imballaggio e senza plastica. Le novità di Lush, i prodotti solidi e nudi più interessanti da provare!

Venerdì scorso io e Valentino siamo stati invitati a scoprire il primo Lush naked shop al mondo! Naked significa nudo: vi ricordate che a San Valentino vi avevamo parlato di un detergente solido da doccia senza alcun imballaggio? Lush da sempre attento all’ambiente ha

trasformato il centralinissimo negozio di via Torino 42 a Milano in uno spazio multifunzionale e multiculturale dove oltre a trovare solo prodotti privi di imballaggio e plastic free potremo assistere a conferenze e dibattiti. Seguiteci su Faceboook, scriveremo lì un post con tutti gli incontri ragazzi!

Siamo stati tante ore ad ammirare, annusare e toccare con mano le ultime novità di Lush Italia, siete pronti a scoprirle? Continuate a leggere il mio articolo, troverete tantissime foto!

Lush naked shop Milano via Torino: via gli imballaggi!

Sicuramente conoscete lo shampoo solido di Lush, esiste da millenni! Ne ho provati diversi negli ultimi anni e mi sono sempre trovata bene. Non solo sono senza imballaggio, ma vengono esposti in negozio nella stessa confezione di cartone con cui arrivano!

lush naked shop shampoo solido mybarr

Accanto a queste pastiglie colorate c’è una novità: Waves, lo shampoo azzurrino al muschio irlandese e sale marino raccolto a mano che viene venduto a spicchi da 100 grammi. Se volete capelli lucenti dovete provarlo!!

lush naked shop milano via torino nuovo shampoo solido spicchi waves mybarr

Non sapete dove conservare gli shampoo in compresse? Che ne pensate di una bellissima scatolina in sughero come questa? Noi di mybarr ce ne siamo innamorati!

lush naked shop milano via torino porta shampoo sughero mybarr

Lush Naked Shop: Turtle Jelly Bomb, la tartaruga simbolo del cambiamento

Il prodotto di Lush che più rappresenta la campagna globale di sensibilizzazione sul tema della plastica che inquina i nostri mari (pensate che se le cose non cambieranno, probabilmente nel 2050 ci sarà più plastica che pesci) è la dolcissima tartaruga Turtle Jelly Bomb.

Lo sapevate che ogni anno muoiono nel mare tante tartarughe perchè ricercando cibo scambiano i sacchetti di plastica per meduse? La bomba da bagno a tartaruga contiene gelatina per ammorbidire la pelle, alghe di agar agar e oli essenziali di sandalo, cipresso e pino. Dalla foto potete vedere queste bombe da bagno esposte sopra alle alghe di agar agar che ricordano proprio la plastica che fa male alle tartarughe!

La bomba da bagno Turtle Jelly Bomb (prezzo di vendita 6,95 euro) sarà acquistabile inoltre nell’ecommerce di Lush dall’8 giugno, Giornata Mondiale degli Oceani, mentre arriverà in tutti gli altri negozi Lush dal 18 giugno. Io la proverò in occasione di un weekend di relax e yoga a Courmayeur, lo sapete ragazzi che da ieri sono ufficialmente insegnante di yoga? Per avere la mia opinione sulla bomba da bagno dovrete quindi aspettare fine mese!

lush naked shop milano via torino turtle jelly bomb mybarr

Lush naked shop: dai saponi scultura a quelli per gli addetti ai lavori!

Quando entro in un negozio Lush la prima cosa che noto sono i saponi artigianali, colorati e profumatissimi che possono essere usati per lavare le mani ed il corpo. Guardate qui che scelta, e quante novità!

lush naked shop milano via torino saponi novità mybarr

Ora vi mostro singolarmente quelli che mi hanno colpita di più. Tra i saponi scultura, vere e proprie opere d’arte, spicca Birch: è un sapone molto idratante che contiene acqua di betulla, olio extravergine di cocco e burro di cacao. Il profumo è fresco e quell’effetto iridescente sui rami è dato dalla mica di origine artificiale. Non vi sembra un sapone meraviglioso? Birch Sap si può acquistare anche online, costa 10,95 euro per 120 grammi.

lush naked shop milano via torino birch sapone mybarr

Esistono poi i saponi dedicati agli “addetti ai lavori”. Lush Gardener è un panetto verde con sopra l’annaffiatoio arancione, il sapone perfetto per chi pratica giardinaggio! Con salvia ed eucalipto è un sapone pressato a freddo sotto i 47 gradi, che dura di più di un sapone tradizionale: ce l’ha raccontato Elisa Barbisotti che lavora nel punto vendita di via Torino e che è stata molto carina a mostrarci tutte le novità.

lush naked shop milano via torino lush gardener sapone mybarr

Avete un amico meccanico? Se non sapete mai cosa regalargli provate con il sapone Lush Mechanic, è carinissimo con quella chiave inglese: contiene pomice esfoliante e rosmarino per combattere il grasso e lo sporco più ostinato!

lush naked shop milano via torino lush mechanic sapone mybarr

Lush naked shop: i saponi liquidi solidi nudi Oregano e Oat

Avete presente il classico sapone liquido per le mani che si presenta nei dispenser di plastica? I saponi liquidi per le mani di Lush diventano solidi e la loro forma ricorda quella del flacone che li contiene. Vi mostro una foto così capirete meglio: Oregano è un sapone antibatterico all’origano ed è quello verde, mentre invece Oat è ammorbidente con avena e jogurt di soia. Carinissimi entrambi!

lush naked shop saponi liquidi solidi nudi oregano e oat mybarr

Lush naked shop: la maschera pre shampoo Yuge

Avete mai provato i trattamenti all’olio caldo di Lush? Hanno potenziato la formula e pensate che si possono usare come maschera pre shampoo una volta ogni 6 settimane! Elisa ci ha spiegato che le informazioni di utilizzo sono riportate direttamente sul bastoncino di legno e che il trattamento va sciolto in una tazza di acqua bollente. Naturalmente va fatto raffreddare prima di applicarlo! Il nuovo Yuge contiene sale marino, olio di jojoba e gomma di guar per agire su volume, lucentezza e morbidezza dei capelli, un sogno!

lush naked shop trattamento all'olio caldo yuge mybarr

Lush naked shop: i bigliettini detergenti Lush wash card

Non sapete cosa sono i bigliettini detergenti di Lush? Correte a leggere l’articolo “Wash card Lush il sapone corpo e capelli da autografare” troverete tantissime informazioni! Oltre a quello testato da noi (What would love do) nello store di via Torino ne troverete tantissimi, per tutti i gusti! Guardate come sono stati esposti:

lush naked shop milano via torino wash card mybarr

Lush naked shop: gel doccia nudi, addio imballaggi!

Vi ricordate che per la festa del papà Valentino vi aveva parlato del gel doccia solido Dirty Springwash? L’azienda ha migliorato il “no packaging” snellendo il prodotto e rendendolo quindi più maneggevole e pratico da usare. Oltre a questo troviamo 5 gel doccia solidi e coloratissimi, quale vi ispira di più? A me quello giallo, agrumato, Happy Hippy!

lush naked shop gel doccia nudi milano via torino mybarr

Lush naked shop: anche le maschere fresche sono nude!

Per aiutare l’ambiente, da Lush Milano via Torino troverete anche le famosissime maschere fresche per il viso nude. Saranno vendute in panetti rotondi, guardate la foto:

lush naked shop milano via torino maschere fresche viso mybarr

Lush naked shop: le esclusive più interessanti che testeremo!

Baby Face (prezzo 8,95 euro) detergente solido per il viso su cui è impressa una faccina, è venduto in esclusiva nello shop di Via Torino. E’ fantastico, con burro di avocado e olio extravergine di cocco lascia la pelle morbida e riesce anche a rimuovere il trucco: datemi un pochino di tempo e ve ne parlerò!

Se guardate la foto vedrete quel curioso ovale verde: è Amazon Primer (prezzo 15,95 euro), un’altra esclusiva del negozio Lush naked shop di Milano! Il nome è simpaticissimo, non vi ricorda qualcosa? Sappiate che si chiama così perchè è un siero che si può usare come primer e contiene ingredienti che arrivano dalle foreste amazzoniche.

Dato che è un prodotto perfetto per chi si trucca regolarmente, ho deciso che lo testerà per noi Giusy: a proposito, avete letto il suo articolo di oggi dove parla della bamboo glow di Erborian?

lush naked shop milano esclusive baby face e amazon primer mybarr

C’è un ultimo prodotto che forse è quello che mi stregata di più: si chiama Minamisoma (prezzo 8,95 euro) ed è un olio solido da doccia, venduto in esclusiva nel Lush naked shop di Milano. Non ve lo mostro perchè ve ne parlerò prestissimo!

Che ve ne pare del Lush naked shop? Dal 1 giugno anche gli ordini dei prodotti solidi qui mostrati ed effettuati sull’ecommerce di Lush saranno privi di packaging ma protetti con ecoflo biodegradabile da amido di patate. Se volete potete acquistare l’originale vassoietto bath bomb tray (prezzo 0,25 euro) per contenere i prodotti nudi: è riciclabile e biodegradabile e deriva dai bicchieri usa e getta del caffè! Grande Lush!


Share / Condividi

2 thoughts on “Lush si mette a nudo: nasce a Milano il primo Lush naked shop

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.