Share / Condividi

peking opera mask queen berrisom miin korean cosmetics mybarrRecensione Peking Opera Mask Queen di Berrisom reperibile da Miin: maschera in tessuto con adenosina e vino rosso per una pelle elastica, luminosa e rassodata

Si dice che dietro ogni grande uomo si celi una grande donna. Anche nel caso della Peking Opera Mask Queen di Berrisom si cela una grande donna: Lilin Yang, la fondatrice di MiiN Cosmetics. Make-up artist, grande conoscitrice della skincare coreana, Lilin si è innamorata della Spagna dove si è trasferita e ha aperto il suo primo negozio dove propone una selezione dei migliori prodotti coreani sul mercato.

Infatti, i cosmetici che propone, al 100% coreani, combinano tecnologia ed ingredienti naturali, per risultati ottimali. Vi ricordo che a Milano esiste un negozio Miin Korean Cosmetics per chi ama la skincare coreana!

Come mai mybarr ha scelto per me proprio la Peking Opera Mask Queen?

Perché dentro un packaging colorato e divertente si cela una maschera imbevuta di vino rosso, ricco di polifenoli che proteggono la pelle dai radicali liberi e dall’invecchiamento, e di adenosina, che aiuta a contrastare la formazione delle rughe e stimola la produzione di collagene.

Insomma, una maschera per una pelle compatta e luminosa, da vera regina dell’opera di Pechino!

Caratteristiche ed INCI maschera Peking Opera Mask Queen

Aprendo il colorato packaging della Peking Opera Mask Queen, decorato dalla miniatura, appunto, di una deliziosa reginetta dell’opera, troviamo la nostra maschera in cotone intrisa con 25ml di siero. La maschera è prodotta dal brand Berrisom conosciuto all’estero per le tinte labbra a lunga durata e per le maschere viso particolarissime!

L’azione sinergica dei polifenoli di vino rosso e dell’adenosina, combinati con acido ialuronico, estratto di liquirizia, lecitina, estratto di tè verde ed estratto di zenzero conferiscono alla maschera Peking Opera Mask Queen proprietà antiossidanti, rassodanti e anti età.

Si consiglia di applicare la maschera sul viso e lasciarla in posa per circa 20 minuti, per poi massaggiare il siero rimanente su viso, collo e decolletè.

Tra gli ingredienti troviamo:

  • polifenoli di vino rosso: ricchi di antiossidanti
  • adenosina: grazie ai suoi numerosi effetti biologici può influire sulla qualità della pelle. Questa molecola può aumentare la proliferazione dei fibroblasti, svolgendo un efficace effetto anti-age; aiuta a rilassare i muscoli e a ridurre le rughe di espressione.
  • acido ialuronico: idratante, rimpolpante, dona alla pelle turgore e luminosità
  • estratto di liquirizia: depigmentante e antinfiammatorio

INCI: Water, Butylene Glycol, Glycerin, Adenosine, Sodium Hyaluronate,
Wine Extract, Hydrogenated Lecithin, Caprylic/Capric Triglyceride,
Diethoxyethyl Succinate, Ceramide 3, Alcohol, Ceteth-20, Steareth-20,
Tocopheryl Acetate, Glyceryl Stearate, Cetearyl Alcohol, Neopentyl
Glycol Dicaprate, Cetyl Ethylhexanoate, Phenoxyethanol, Glycyrrhiza
Glabra (Licorice) Root Extract, Zingiber Officinale (Ginger) Root
Extract, Schizandra Chinensis Fruit Extract, Coptis Chinensis Root
Extract, Camellia Sinensis Leaf Extract, Propolis Wax, Caprylyl
Glycol, 1,2-Hexanediol, Carbomer, Disodium EDTA, Allantoin,
Dipotassium Glycyrrhizate, Chlorphenesin, PEG-60 Hydrogenated Castor
Oil, Fragrance, Triethanolamine

Prezzo e dove acquistare Peking Opera Mask Queen

Potete acquistare la maschera Peking Opera Mask Queen sullo shop online di Miin Korean cosmetics  o se abitate a Milano nel negozio fisico di Miin al prezzo di 3,29 euro.

Opinione maschera Peking Opera Mask Queen di Berrisom

Quando ho aperto la confezione della maschera Peking Opera Mask Queen non potevo credere ai miei occhi: una maschera di bellezza decorata come una vera maschera cinese. Troppo carina! Pensate che esiste anche la versione King, adatta al vostro lui 🙂

Guardate il selfie: penso che fra gli ingredienti dovrebbero inserire anche il “buonumore”. Non trovate che io somigli alla signorina?

peking opera mask queen berrisom miin korean cosmetics mybarr

Il profumo di uva fresca appena colta  è delicatamente presente e gradevole. La maschera, di cotone leggero ma consistente, è bella grande e avvolge morbidamente il viso con il prodotto che si presenta con una consistenza tra il liquido e il gelatinoso.

Devo dire che la maschera si sente: non pizzica, ma si sente una sensazione “frizzante”, non fastidiosa, come se il microcircolo si stesse riattivando.

Nonostante l’abbondanza di prodotto, la maschera Peking Opera Mask Queen non cola e sento che man mano passano i minuti la pelle assorbe bene la maschera. Se non fossi astemia, penserei di avere una pelle beona!!!

Quando ho rimosso la maschera Peking Opera Mask Queen, ho massaggiato accuratamente il prodotto rimanente su viso, collo e décolleté.

La pelle è visibilmente distesa, luminosa… dall’aria sana. Per-Bacco ragazzi, che pelle!

Visto il risultato, proverò senz’altro anche la maschera Nature Cicaherb Restore, sempre reperibile da Miin Korean Cosmetics!

Avete già provato le maschere di Miin Korean Cosmetics? Fatemi sapere cosa ne pensate della Peking Opera Mask Queen al vino rosso di Berrisom e seguite mybarr su Instagram per rimanere aggiornati con le novità di make up e skincare!

Simona Rivetta

Simona Rivetta

Io, Simona: nel 2004 ho cominciato ad appassionarmi alla cura della pelle e alla cosmesi. Passione che ho coltivato studiando, studiando, informandomi e studiando ancora. Scelgo prodotti ecodermocompatibili, possibilmente ecobio ma senza disdegnare la ‘chimica amica' o 'green chemistry’: efficace sulla pelle e innocua per l’ambiente. Appassionata di arrampicata sportiva, musicofila e bibliovora. Alla perenne ricerca del bell’essere. Born in 1969. Il mio Credo: Puoi acquistare il miglior make up sul mercato ma, per un risultato ottimale, devi cominciare dalla cura costante della pelle e dalla scelta consapevole dei prodotti.
Simona Rivetta

Share / Condividi
Simona Rivetta

About Simona Rivetta

Io, Simona: nel 2004 ho cominciato ad appassionarmi alla cura della pelle e alla cosmesi. Passione che ho coltivato studiando, studiando, informandomi e studiando ancora. Scelgo prodotti ecodermocompatibili, possibilmente ecobio ma senza disdegnare la ‘chimica amica' o 'green chemistry’: efficace sulla pelle e innocua per l’ambiente. Appassionata di arrampicata sportiva, musicofila e bibliovora. Alla perenne ricerca del bell’essere. Born in 1969. Il mio Credo: Puoi acquistare il miglior make up sul mercato ma, per un risultato ottimale, devi cominciare dalla cura costante della pelle e dalla scelta consapevole dei prodotti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.