gerovital plant booster vitalità siero mybarr opinioniRecensione Gerovital Plant booster vitalità e luminosità: siero efficace per la rivitalizzazione e il riequilibrio del microbioma della pelle

Con il termine “microbioma” si indica la totalità dei microbi che vivono nel e sul corpo e sono tantissimi, pensate che complessivamente superano persino il numero delle nostre cellule! Questi microrganismi sono fattori importanti per la nostra salute.
Il microbioma della pelle in particolare svolge un ruolo vitale per la salute generale del derma e e contribuisce in modo significativo alla protezione dai problemi cutanei; è quindi davvero importante mantenere un microbioma sano. Le ultime ricerche sul microbioma hanno portato gli scienziati a riconsiderare l’intero concetto di funzione barriera. Perché? Semplice (ora che lo sappiamo) perché quando c’è una disfunzione della barriera cutanea, si verifica uno squilibrio tra i diversi microrganismi presenti sulla superficie cutanea e la pelle appare stanca, più soggetta a irritazioni e sfoghi. Affaticata. Quando la varietà di batteri viene ripristinata, la pelle è nuovamente lenita. Da qui il mio interesse per il siero viso Gerovital Plant. Volete saperne di più? Continuate a leggere il mio articolo!

Caratteristiche ed INCI siero Gerovital Plant booster

La confezione del siero Gerovital Plant booster, la cui formula contiene il 96% degli ingredienti di origine naturale, è composta da 10 fiale da 2 ml. 

Sulla confezione è riportata la data entro la quale è consigliabile utilizzare il prodotto, ovvero, nel mio caso, il 06/2022.

Le istruzioni sono chiaramente riportate in italiano sul packaging esterno, in carta riciclabile.

All’interno si trovano i blister con le fiale e il beccuccio in plastica per aprire la fiala senza farsi male. Attenzione a non tagliarvi quando aprite la fiala di vetro! Avvolgete la mano in un fazzoletto e usate correttamente il tappo di protezione.

gerovital plant booster vitalità siero mybarr opinioni

Siero molto gradevole, dalla texture fluida ma non liquida nè appiccicosa, è di facile assorbimento e particolarmente adatto per pelli normali e miste. Grazie al complesso di attivi Poliplant Microbiom Protect, contribuisce a mantenere la pelle più sana, più idratata e meno reattiva.

Modo d’uso: applicare il contenuto di una fiala sul viso perfettamente struccato durante la skincare serale, lasciando assorbire prima di applicare altri prodotti.

Gli ingredienti principali sono:

  • sepitonic M3®: complesso di sali minerali indispensabili al metabolismo cellulare, stimola la respirazione cellulare e la rigenerazione della pelle
  • poliplant Microbiom Protect: complesso a base di ingredienti naturali che favorisce il ripristino del microbioma
  • niacinamide: migliora la circolazione capillare
  • vitamina C liposomiale: aiuta la sintesi delle nuove fibre di collagene

INCI: Aqua, Pentylene Glycol, Undecane, Tridecane, Glycerin, Phenoxyethanol, Propylene Glycol, Sodium Acrylate/Sodium Acryloyldimethyl Taurate Copolymer, Niacinamide, C15-19 Alkane, Ascorbyl Tetraisopalmitate, Ethylhexylglycerin, Polyglyceryl-6 Laurate, Tocopherol, Glucosyl Ceramide, Magnesium Aspartate, Zinc Gluconate, Parfum, Tetrasodium EDTA, Polyglycerin-6, Hydrogenated Palm Glycerides Citrate, Glycine Soja Oil, Arctium Lappa Root Extract, Copper Gluconate, Sodium Hydroxide, Ruscus Aculeatus Root Extract, Aesculus Hippocastanumum Seed Extract, Hamamelis Virginiana Leaf Extract, Vitis Vinifera Fruit Extract, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate

Prezzo e dove acquistare siero viso in fiale

Potete acquistare Gerovital Plant booster nello shop online del brand a 17,90 euro

Opinione siero Gerovital Plant booster

Riprendiamo a parlare dell’importanza del microbioma della pelle. Innanzitutto, ci protegge dalle infezioni, calma gli stati infiammatori e infine ci protegge dalle aggressioni che spesso l’ambiente ci riserva.

Ma cosa può compromettere il microbioma? Tutto quello che mettiamo “dentro” e “sul” nostro corpo, ovvero alimentazione sregolata e una skincare sbagliata che possono scatenare una “disbiosi” della pelle, ovvero uno squilibrio microbico.

Come ho detto, non conoscevo la linea Gerovital se non per gli articoli di Chiara e Valentino, come ad esempio quello della crema corpo Gerovital Evolution Perfect Look che, pur non essendo della mia “bio-parrocchia”, mi ha parecchio incuriosita.

Il siero Gerovital Plant mi è piaciuto soprattutto per la texture, estremamamente confortevole, per il profumo delicatissimo e per una certa efficacia che, sebbene io non abbia compiuto il ciclo dei canonici 28 giorni di turnover cellulare, ho visto con molto piacere sul mio viso (e collo) che in questo periodo, come ben sapete, cominciano a impazzire letteralmente a causa dello stress climatico.

Non è un prodotto bio, e devo dire che qualche ingrediente non mi fa impazzire, ma nel complesso lo trovo un buon prodotto efficace.

Avete già provato i prodotti Gerovital? Qual è il vostro preferito? Lasciatemi un commento e continuate a seguire mybarr su Instagram (@wwwmybarr) per rimanere aggiornati con tutte le novità di bellezza e benessere!

About Simona Rivetta

Io, Simona: nel 2004 ho cominciato ad appassionarmi alla cura della pelle e alla cosmesi. Passione che ho coltivato studiando, studiando, informandomi e studiando ancora. Scelgo prodotti ecodermocompatibili, possibilmente ecobio ma senza disdegnare la ‘chimica amica' o 'green chemistry’: efficace sulla pelle e innocua per l’ambiente. Appassionata di arrampicata sportiva, musicofila e bibliovora. Alla perenne ricerca del bell’essere. Born in 1969. Il mio Credo: Puoi acquistare il miglior make up sul mercato ma, per un risultato ottimale, devi cominciare dalla cura costante della pelle e dalla scelta consapevole dei prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.