Share / Condividi

salvietta autoabbronzante garnier no streaks bronzer viso e corpo ambre solaire mybarrOpinione salvietta autoabbronzante Garnier Ambre Solaire No Streaks Bronzer. Salviette autoabbronzanti Garnier per viso e corpo che non macchiano, con attivo di origine vegetale e olio di albicocca idratante

Sono una fanatica dell’abbronzatura: psicologicamente la pelle ambrata mi dà sicurezza e quando mi guardo alla specchio e non mi vedo più pallida mi sento più sexy! Non provavo autoabbronzanti da millenni: l’ultima volta avevo circa 18 anni e mi ricordo che ero diventata arancione e a macchie! Per fortuna

le aziende hanno fatto passi da gigante e ora questi prodotti sono sicuri e facili da usare per ottenere un’abbronzatura naturale in poche ore! Accanto a spray autoabbronzanti negli scaffali dei supermercati si possono trovare le salviettine, io ho voluto provare la salvietta autoabbronzante Garnier Ambre Solaire No Streaks Bronzer.

Caratteristiche, prezzo ed inci salvietta autoabbronzante Garnier Ambre Solaire No Streaks Bronzer

Se guardate la foto di copertina potrete vedere che il prodotto si presenta in una bustina monodose: a differenza di altri prodotti la salvietta autoabbronzante Garnier No streaks Bronzer si può usare su viso e corpo. O meglio, con una sola salvietta potrete abbronzare viso e decolletè oppure metà corpo quindi se volete un’abbronzatura total body dovrete acquistare più salviette!

La salvietta Garnier Ambre Solaire è dermatologicamente testata: l’autoabbronzante è di origine vegetale e la presenza di olio di albicocca rende la pelle morbida ed il colorito duraturo.

Ecco l’INCI: Aqua / Water, Cyclohexasiloxane, Cyclopentasiloxane, Isononyl Isononanoate, Glycerin, Dihydroxyacetone, Beheneth-10, Laureth-4, Prunus Armeniaca Kernel Oil / Apricot Kernel Oil, Tocopherol, Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, Phenoxyethanol, Ethylparaben, Limonene, Linalool, Benzyl Salicylate, Benzyl Alcohol, Propylparaben, Alpha-Isomethyl Ionone, Geraniol, Potassium Cetyl Phosphate, Methylparaben, Butylparaben, Butylphenyl Methylpropional, Citronellol, Citral, Coumarin, Glycine Soja Oil / Soybean Oil, Parfum / Fragrance, (F.I.L. B49887/1)

Ho acquistato la salvietta autoabbronzante Garnier No Streaks Bronzer da Lillapois, ad un prezzo di 1,48 euro. Su Amazon potete trovare l’offerta 15 salviettine ad un prezzo di 23 euro spese di spedizione incluse, l’edizione è quella tedesca ma il prodotto è lo stesso!

salvietta autoabbronzante garnier ambre solair no streaks bronzer mybarr

Come usare le salviette autoabbronzanti?

Prima di dirvi cosa ne penso delle salviettine autoabbronzanti di Garnier Ambre Solaire vi lascio delle dritte su come utilizzarle, non tutti infatti sanno cosa fare e hanno paura di ritrovarsi a strisce o a macchie!

L’esfoliazione prima dell’autoabbronzante è molto importante: fate uno scrub alla pelle così il colorito durerà più a lungo! Potete usare qualsiasi esfoliante, ma è meglio non usare quelli a base di oli.

Quando passate la salvietta sul corpo, in prossimità di caviglie, ginocchia, gomiti e più in generale dove ci sono ossa il colore tende ad accumularsi perciò dovete passare la salvietta in modo delicato e breve su quelle zone, senza stare ad insistere!

In tutte le confezioni di autoabbronzante c’è scritto di stare attenti alle sopracciglia e all’attaccatura dei capelli: questa cosa mi ha sempre messo paura ma ho usato sia autoabbronzanti in crema che salviette nell’ultimo periodo e non è successo nulla. Basta stare attenti e casomai ripulire l’area prima di lasciar asciugare il prodotto, se l’autoabbronzante venisse in contatto con capelli e sopracciglia.

Dopo aver usato un autoabbronzante lavate sempre le mani, mi raccomando!

Non per ultimo, consiglio di applicare l’autoabbronzante partendo dai piedi e di procedere verso l’alto con movimenti circolari, mentre per il viso partire dal centro ed andare alle estremità, come se stendeste una crema viso. Non dimenticate il collo e le orecchie!

La salvietta autoabbronzante va passata anche sul contorno occhi, altrimenti sembrerete un panda!!!

Ragazzi, sapete che le salviettine autoabbronzanti non vi proteggono dal sole se decidete di prenderlo? In quel caso dovete usare una protezione solare!

Opinione salvietta autoabbronzante Garnier Ambre Solaire No Streaks Bronzer

Se ci seguite regolarmente, saprete già che Valentino ha testato le salviette autoabbronzanti Beer Bronze dell’azienda LR Wonder Company. Io mi sono lasciata tentare da quelle di Garnier che sono facilmente reperibili dappertutto: vi anticipo che non saranno le uniche che proverò 🙂

Come recita la confezione usare la salvietta autoabbronzante Garnier Ambre Solair No Streaks Bronzer è facile e veloce. Ieri sera l’ho passata sul viso e collo dopo aver usato lo scrub di Halgacell &The Scrubber di cui vi aveva parlato Valentino.

L’operazione è durata meno di 5 minuti. Sono andata a dormire e al mattino dopo la mia pelle aveva cambiato tonalità, senza brutte sorprese e senza streaks (striature, strisce).

A mio avviso il prodotto ha un profumo gradevole e comunque non sa di autoabbronzante. L’applicazione è stata piacevole! Il prodotto non mi ha causato allergie o irritazioni.

Il colore finale è intenso ed evidente, sono abbronzatissima (almeno 3 tonalità in più della mia pelle), color crema di caffè! Potrei dire di essere andata in giornata ai Caraibi!!! Ora mi toccherà comprare una salviettina anche per il corpo!

In conclusione mi sono trovata bene con la salvietta autoabbronzante Garnier e se desiderassi in poche ore un’abbronzatura senza prendere il sole la ricomprerei. In linea di massima però preferisco usare un autoabbronzante graduale per abituarmi poco per volta al cambio di colore: con le salviette è come passare dal bianco al nero, abbastanza forte l’effetto!

Le salviette autoabbronzanti di Garnier mantengono le promesse: donano un’abbronzatura intensa e lasciano la pelle morbida. Le avete mai provate? Lasciatemi un commento!


Share / Condividi

2 thoughts on “Salvietta autoabbronzante Garnier: abbronzatura intensa!

  1. Le ho viste in giro, ed ero tentato visto il costo basso, ma ho sempre desistito. Non sono un fan dell’abbronzatura quindi preferisco qualcosa di più soft e appunto graduale, ma grazie della review!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.